lunedì 14 agosto 2006

La CMC 451: si ripulisca il Monumento ai Caduti | RASSEGNA STAMPA


CMC 451: si ripulisca il Monumento ai Caduti

La Comunità Militante Caudina 451, la nuova associazione sociale e culturale nata a Cervinara, ma composta da donne e uomini di tutta la Valle Caudina, ha mosso il primo passo. Infatti, durante il grande concerto della “Fanfara della Polizia di Stato”, in occasione della commemorazione dei Caduti in guerra, i militanti della CMC451 hanno distribuito centinaia di volantini che invitano la popolazione a raccogliere le firme per la pulizia del Monumento ai Caduti, deturpato in Villa Comunale.

Ecco, per le lettrici ed i lettori del Corriere dell’Irpinia il testo dell’interessante volantino: “PULIZIA! L’ennesimo atto di vandalismo nei confronti del Monumento in Onore dei Cervinaresi Caduti in difesa della Patria deve essere cancellato! SCHIERIAMOCI A DIFESA DEL TERRITORIO CERVINARESE! DICHIARIAMO GUERRA AI NEMICI DELLA NOSTRA TERRA! AFFERMIAMO DI ESSERE ALTERNATIVI A QUESTA FECCIA DILAGANTE! NOI ABBIAMO IL DOVERE DI PRESERVARE, A SPADA TRATTA, LA NOSTRA COMUNITA’ PER LE GENERAZIONI FUTURE! Non aspettare i politicanti di mestiere, né tanto meno i boia di “Striscia la Notizia” o gli sciacalli delle “Iene”…FIRMA la nostra petizione per la richiesta di una immediata e professionale PULIZIA della base in pietra del Monumento ai CADUTI. PULIZIA dalle scritte che la imbrattano, dall’ignoranza che l’avvolge e dalla strafottenza dei politicanti! FERMA il degrado che avanza, ama la tua Terra, difendi la tua Storia, sii fiero di appartenere a Cervinara, guarda AVANTI! C.M.C.451”.

La CMC 451 è un’associazione sociale e culturale che prende le distanze da tutti i partiti e movimenti politici impegnati sul territorio. Questa nuova realtà nasce dalle ceneri del disciolto nucleo “Sergio Ramelli” di Azione Giovani Cervinara, dal coordinamento di A.G. Valle Caudina, che comprendeva Rotondi, Cervinara e San Martino V.C. e dai vecchi militanti del Fronte della Gioventù. Gli obiettivi sono radicalmente diversi da quelli dei vari partiti, tant’è che la CMC 451 ha scelto di seguire una linea militante: 

Lavorare sulla formazione culturale e politica della gioventù per agire sulle profonde problematiche sociali e territoriali, evitando le sterili e controproducenti divisioni tra correnti o partiti, cercando così di creare l’unità d’azione per cambiare pagina”. 

Infine, l’indirizzo di posta elettronica, cmc451@gmail.com, potrà essere utilizzato da chiunque voglia denunciare situazioni di degrado ambientale o umano, aderire all’associazione o esporre critiche costruttive.

Corriere dell'Irpina, 14 agosto 2006


domenica 13 agosto 2006

PETIZIONE POPOLARE PER LA PULIZIA DELLA MADRE DEGLI EROI | MANIFESTO

 

cmc 451: PULIZIA! 

L'ennesimo atto di vandalismo nei confronti del Monumento in Onore dei Cervinaresi Caduti in difesa della Patria deve essere cancellato! 

SCHIERIAMOCI A DIFESA DEL TERRITORIO CERVINARESE! DICHIARIAMO GUERRA AI NEMICI DELLA NOSTRA TERRA! AFFERMIAMO DI ESSERE ALTERNATIVI A QUESTA FECCIA DILAGANTE. NOI ABBIAMO IL DOVERE DI PRESERVARE, A SPADA TRATTA, LA NOSTRA COMUNITA' PER LE GENERAZIONI FUTURE

Non aspettare i politicanti di mestiere, né tanto meno i boia di "Striscia la notizia" o gli sciacalli de "Le iene"... FIRMA la nostra petizione per la richiesta di una immediata PULIZIA della base in pietra del Monumento ai Caduti. Pulizia dalle scritte che imbrattano, dall'ignoranza che l'avvolge e dalla strafottenza dei politicanti! FERMA il degrado che avanza, ama la tua Terra, difendi la tua Storia, sii fiero di appartenere a Cervinara, guarda AVANTI!


martedì 8 agosto 2006

SCELGO!

SCELGO LA LOTTA COME VITA, LA VITA COME GIOCO, IL GIOCO COME LOTTA!

SCELGO di essere me stesso, individuo assoluto; di amare il mio orgoglio, la mia solitudine; di amare il fato, la gioia e la mia morte. SCELGO la bellezza; ciò che è difficile; l'ordine naturale delle cose; il superamento di ciò che in me è ancora troppo umano; il simbolo solare di una personalità attiva e creativa. l'intransigenza e l'incrollabilità cristallina di una forma interiore al di là del bene e del male; il disprezzo di ciò che è piccolo, meschino, servile, brutto, timoroso, conformista, basso, vile, normale; il misurarsi con il mondo per vincerlo; l'obbedienza totale al mio libero codice di onore e il riso di scherno in faccia alla morale, alla legge del profitto, alla gente e al suo modo di essere. SCELGO la militanza giurata alla fedeltà dei valori, la nobiltà dello sguardo all'orizzonte solare del futuro. Pagando di persona se dovrò; 

LA LOTTA COME VITA, LA VITA COME GIOCO, IL GIOCO COME LOTTA. SCELGO  di vivere l'idea di ESSERE L'IDEA!

SCELGO la Comunità Militante Caudina 451.