martedì 29 settembre 2015

PER BACCO!



14 e 45 AMBO SECCO 

Perché se volessimo scommettere su quella che sarà l’annata che verrà, sono questi i numeri che la Smorfia ci consiglierebbe, e con la proverbiale certezza matematica che solo il  giocatore del lotto possiede, ci ubriacheremo di vino buono!
Ma siamo seri, si giochi pure ma si tenga presente che sempre di scommessa si tratta, e l’ubriacatura potrebbe essere l’unica certezza! Quindi, che annata sarà? 
Eh!… Bella domanda!

lunedì 28 settembre 2015

REPLICHE POLITICHE




CARO INGRAtO

Visto che Lo Schiaffo321 è libertario, come Vi siete autodefiniti, invio un articolo che forse darà fastidio a gli ultimi rossi restati in circolazione. 
Complimenti per la pubblicazione ad maiora semper e saluti dalla Corsica Italiana. 
Addio, Caro (ex) Camerata, Pietro Ingra(t)o. 
Firmato Antonio Cossu.

ESCURSIONI CAUDINE



Il Monte Taburno sarà la meta per il gruppo di escursionisti dell’Associazione Taburno Trekking, nata a marzo di quest’anno, con già tanti chilometri sulle spalle, che sabato 3 ottobre invita tutti gli appassionati di escursionismo, natura ed astronomia, ad una serata molto particolare.

domenica 27 settembre 2015

INTERVISTA AD ALDA LANNI



ALDA LANNI

La Rivoluzione Rosa della politica in Valle Caudina ebbe inizio quando una Donna salì le scale del palazzo comunale di Piazza Trescine a Cervinara, anche se per pochi mesi. Alda Lanni entrò nella storia. Oggi la situazione è radicalmente diversa rispetto agli anni 90 e Lo Schiaffo 321 ha scambiato quattro chiacchiere con la gentile Alda, parlando di tutto, a 360 gradi.
Buona lettura.

LUTTO PER LA SINISTRA CAUDINA



TRAMONTO ROSSO

Lo Schiaffo 321 ha uno spirito libertario ed ospita una Penna Rossa libertaria che ricorda un punto di riferimento della sinistra in Valle Caudina, appena scomparso, Pietro Ingrao.
Valerio Pisaniello, ex dirigente rosso Caudino lo ricorda così:

100 anni di ricchezza e non materiale. Perché tutto ha fatto Pietro Ingrao tranne che arricchirsi, come tutti oggi fanno con la politica. Lui, la Politica, la faceva per spirito di servizio, per una causa comune e in cui credeva. 

DEGRADO & FIUME ISCLERO




POVERO ISCLERO

Il Fiume Isclero chiede aiuto, ma cresce giorno dopo giorno il degrado dello storico fiume Caudino.
Lo Schiaffo321 sarà sempre attento ad evidenziare il marcio che affligge la Nuova Caudium e le vergognose foto che ci giungono da Paolisi ci fanno incazzare. Ringraziamo alcuni lettori Pentastellati che, sulla linea del Movimento 5 Stelle di Airola, hanno immortalato il degrado che avanza e ci hanno inviato le foto che noi diffondiamo.
.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO




GUERRE SANNITICHE 

Cara Redazione de Lo Schiaffo 321,
sono un vostro accanito lettore e dopo aver letto l’articolo di Indro Montanelli vi vorrei segnalare questa analisi approfondita della storia Caudina tratta dal sito Elevamentealcubo.it che il sottoscritto adora. Anche se oggi in pochi se ne interessano, importanza della storia di Caudium ricade sulle vostre teste. Grazie dell’attenzione, buon lavoro a voi tutti e viva Caudium.

MONTANELLI RACCONTA LE FORCHE CAUDINE



FORCHE CAUDINE

La seconda guerra sannitica cominciò, senza un pretesto, una quindicina di anni dopo, nel 327. I Romani, giunti con la precedente alle soglie di Napoli, la capitale delle colonie greche, vi misero gli occhi addosso e rimasero incantati delle sue lunghe mura elleniche, delle sue palestre, dei suoi teatri, dei suoi commerci, della sua vivacità. E un bel giorno l'occuparono.

sabato 26 settembre 2015

SAN GENNARO E I CERVINARESI



SAN GENNARO

Momenti di grande spiritualità per gli oltre 180 fedeli Cervinaresi che hanno rinnovato, nel Duomo di Napoli, un gemellaggio tra la Parrocchia di Ferrari e quella partenopea che dura da ben 5 anni. I Cattolici, guidati da Don Alfonso, hanno avuto vissuto l’emozione di ascoltare la messa in onore di San Gennaro, a cui è dedicata la parrocchia della frazione di Ferrari, proprio nel suo Duomo del Santo.


SCRITTORI CAUDINI EMERGENTI



L'OSPITE INATTESO

Chi è rimasto al giallo napoletano di Massimo Troisi, abilmente interpretato nel film No, grazie il caffè mi rende nervoso, da ottobre deve necessariamente aggiornarsi. L’occasione giusta la offre Il Mattino di Napoli pubblicando una collana basata su crimini reali, abilmente romanzati.

venerdì 25 settembre 2015

PRONOSTICO ELETTORALE



PREVISIONI

L’approssimarsi della scadenza elettorale ad Airola comincia a prendere corpo e le voci iniziali si rivelano ogni giorno più fondate. Ad uno spettatore poco attento o a chi per motivi anagrafici o per disinteresse non conosce a fondo lo scenario politico storico Airolano sembra semplicemente (e già non sarebbe cosa da nulla) che ci si avvia ad uno scontro tra il Sindaco e l’amministrazione uscente ed il Circolo Airolano del Partito Democratico! 

CULTURA POPOLARE IN VALLE



CULTURA POPOLARE

Cervinara, tra storia, arte e immagini è l’ennesimo appuntamento culturale dell’amministrazione Tangredi, che punta molto su eventi del genere, visto anche il successo di CervinArte e del cartello estivo Cervinara sotto le stelle. Stavolta si presenta il progetto editoriale che ha portato alla pubblicazione di un libro e di un docufilm su Cervinara e la sua essenza. 

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO



CERVINARESITA'

In una recente intervista, all’emittente UserTv, la delegata alla Cultura del Comune di Cervinara avvocato Raffaella Cioffi, in relazione alla presentazione del testo “Cervinara - Storia, arte, immagini”, dichiarava:
Il senso del progetto e, quindi, anche dell’edizione di questo libro è quello di far in modo che i Cervinaresi abbiano conoscenza di quelle che sono le proprie origini, le proprie radici e la storia del proprio territorio. Tant’è che spesso il Cervinarese si dedica alla lettura di altre pubblicazioni, di altri libri e poco conosce della propria terra, tant’è che anche io, insomma, dopo la lettura di questo libro ho scoperto molte cose del mio paese e della storia del mio paese che non conoscevo”.

CITTA' CAUDINA E SPESA INTELLIGENTE


SPESA INTELLIGENTE

Parte con il piede giusto la Nuova Caudium, grazie agli stati generali dei Comuni che da ottobre a dicembre saranno al centro dell’agenda politica della Valle. Previsti molti incontri ed il primo si terrà a Cervinara con la presentazione di un libro che analizza la Spesa Intelligente delle amministrazioni.

giovedì 24 settembre 2015

IL TAR AZZERA SANT'AGATA DEI GOTI E RINVIA CERVINARA




TAR-ANTELLE

Punto e accapo. Scioglimento immediato ed anticipato del Consiglio comunale di Sant’Agata dè Goti a causa di irregolarità legate ad un rilascio anomalo di duplicati delle tessere elettorali. Il Tar, acronimo del Tribunale Amministrativo regionale della Campania, ha accolto il ricorso presentato da due cittadini saticulani, Carmela Iodice e Domenico Pietrovito.

IL CULTO CAUDINO DI SAN MICHELE ARCANGELO



SAN MICHELE

Il Culto di San Michele Arcangelo.
In tutta la Valle Caudina fino ad arrivare a San Felice a Cancello e a Frasso Telesino, è forte la devozione di San Michele Arcangelo risalente alla dominazione longobarda. Bellissime statue dedicate al culto dell’Arcangelo, Generale delle milizie celesti ed acerrimo nemico di satana, le troviamo nei comuni di Rotondi, Airola, Arpaia, Frasso Telesino, San Felice a Cancello, Montesarchio (recentemente dove è crollato un muro della chiesa).

mercoledì 23 settembre 2015

GIOVENTU' CAUDINA



R-ESISTE IL FORUM

L’estate 2015 è stata caratterizzata dalla  prima uscita ufficiale del Forum dei Giovani a Cervinara, dopo lunghi anni di battaglie della Cmc321 e di “alcuni” giovani Cervinaresi. Si parte avendo a disposizione un fondo di 5mila euro destinati al Forum dal Comune e subito una parte del direttivo, circa 1/3, iniziò a stilare un programma adatto a poter essere inserito nel cartellone estivo Cervinara sotto le stelle

DUOSICILIANISMO ATTIVO




I DUOSICILIANI

L’importanza di esserci e non mancare al nostro appuntamento con la Storia.
Sarà per tutti voi amici dei CDS d’obbligo esserci il 10 e 11 ottobre, i motivi saranno molteplici, uno su tutti quello di stare ancora una volta assieme, come accaduto l’anno scorso proprio a ottobre, per  creare comunitas, fare squadra, stringere ancora di più, se ce ne fosse bisogno, i rapporti interpersonali tra le varie anime del duosicilianismo cidiessino, esserci perché sono gli sguardi sereni, le strette di mano, gli abbracci fraterni che fanno appartenenza molto di più di mille trattati comportamentali scritti in bella copia. Non esistono leggi buone per gli uomini ma uomini capaci di fare leggi buone a misura d’uomo.

VOLONTARIATO CRITICATO




LE SENTINELLE

Le Sentinelle della Torre a Montesarchio danno uno schiaffo morale a tutte le polemiche che hanno travolto l’entusiasmo del combattivo gruppo di volontariato. In città il loro lavoro al servizio della comunità è ben visto e sono tanti i messaggi di solidarietà che, forse, spingerà questo manipolo di cittadini attivi a continuare su questa nobile strada. Abbiamo chiesto chiarimenti a Ciro Siciliano, uno degli attivisti, che ha risposto a nome di tutto il gruppo. Le Sentinelle ora aspettano la decisione del Sindaco Franco Damiano sul futuro della Torre, specialmente dopo il grande successo di quest’anno. 
Lo Schiaffo 321 si complimenta per il lavoro svolto dalle Sentinelle e per il loro amore disinteressato dimostrato verso la Terra Caudina.
Buona lettura:

martedì 22 settembre 2015

CATTOLICI CAUDINI E SANT'ANTONIO



SANT'ANTONIO

Sant’Antonio da Padova arriva a San Martino Valle Caudina. A darne il solenne annuncio è don Salvatore Picca, il giovane parroco Cervinarese che tramite internet comunica ai tanti Caudini cattolici che "venerdì 25 settembre nella nostra comunità avremo la grazia di accogliere la reliquie preziosa del corpo di Sant’Antonio di Padova. Il primo grande appuntamento è venerdì 25 davanti al Comune di San Martino per accogliere le reliquie provenienti da Padova. Subito dopo nella chiesa di San Martino Vescovo ci sarà il solenne pontificale presieduto dal vescovo di Ariano Irpino Monsignor Sergio Melillo".

TESORI CAUDINI SEPOLTI



PECCATO CAUDINO

Schiaffo francese alla storia del Sud. A Pompei, da pochi giorni, è stata riportata alla luce una tomba di età sannitica del quarto secolo avanti Cristo, solo grazie a fondi stanziati dal ministero degli Affari esteri transalpino e alle donazioni di alcuni mecenati. Infatti, gli scavi sono stati diretti dall’archeologa francese Letizia Cavassa e Lastien Lemaire del centro Jean Bérard di Napoli.
La scoperta della tomba sannitica è uno schiaffo anche per la Valle Caudina che non sfrutta il ricco tesoro ancora sepolto sotto i piedi dei Caudini.

domenica 20 settembre 2015

SECCHIATA DI FANGO




PELO NELL'UOVO

Il duro articolo comparso sul mensile Il Caudino, versione cartacea, ha gettato fango sull’evento d’arte contemporanea “CervinArte”. Ci sono giunte molte segnalazioni in merito ed abbiamo affrontato l'argomento con vari articoli, quindi ci sentiamo coinvolti. Ognuno è libero di dare giudizi e di vedere l’arte anche con occhio antipatico e saccente. Il pezzo in questione è davvero un colpo basso per i ragazzi della Pro Loco Angelo Renna, mai come ora giovane e intraprendente.


CINGHIA DI TRASMISSIONE CULTURALE




ITALIA PROLETARIA


Nasce "Italia Proletaria"un nuovo laboratorio e Lo Schiaffo 321 ospita la presentazione di questo progetto politico controcorrente. La voce dei Socialisti Nazionali che sceglie anche la rete per diffondere le proprie idee. La dichiarazione ufficiale di apertura del foglio virtuale è chiara: Il laboratorio “Italia Proletaria” basa la sua azione sul ripudio della Violenza e del Razzismo etnico, antropologico, religioso e sociale. La sua attività è di natura politica, tecnica e formativa, ed è svolta all’insegna del Rispetto della Dignità Umana, e persegue l’esclusivo benessere della Comunità Nazionale Italiana. Fatta questa doverosa premessa la domanda sorge spontanea. Chi sono i cervelli di Italia Proletaria?

sabato 19 settembre 2015

CONSIGLI DALLA VALLE CAUDINA



OLTRE INTERNET

Ciao Luigi (Di Maio).

Ci sono notizie molto importanti che tuttavia non possono essere diffuse soltanto via internet!
È necessario che tutti i cittadini italiani possano avere notizie come quelle sulla scuola, sull'Italicum, sulle pensioni, su mafia capitale, sulla corruzione e anche ulteriori informazioni su reddito di cittadinanza. 

giovedì 17 settembre 2015

M5S AIROLA DIFENDE L'ISCLERO



FIUME IN PIENA

Duro attacco del Movimento 5 Stelle di Airola che con un filmato ha denunciato lo sversamento di sostanze nel vecchio e maltrattato fiume Caudino. L’Isclero non è degnamente tutelato e la battaglia degli attivisti pentastellati, guidati da Bartolomeo Laudando, è costellata da una selva di denunce e segnalazioni. Lo Schiaffo321 ha incontrato direttamente l’autore del video, che in due giorni ha racimolato solo un centinaio di visualizzazioni. Poche per il dramma che vive, quotidianamente, l’ecosistema dello storico fiume.
Buona lettura