giovedì 9 novembre 1995

LA NOSTRA META, RICOSTRUIRE L'ITALIA | Il programma del Fronte della Gioventù (LAVORO)

 

Il programma del Fronte della Gioventù NEL lavoro: 

In Italia il 30% dei giovani è senza lavoro; nel Sud la percentuale supera il 50%. Il miraggio del "posto fisso" è tramontato: né le grandi imprese, né la pubblica amministrazione riescono ad assorbire nuova forza lavoro. Occorrono legislazioni moderne e risorse adeguate, ma anche una mentalità che ci porti al pieno sfruttamento degli strumenti comunque già esistenti. Tre gli ambiti su cui pretendere interventi decisi:

FORMAZIONE
Vanno sottratti al monopolio dei vecchi enti appaltatori(prevalentemente di origine sindacale) i 3.000 miliardi annui utilizzati per una formazione completamente inadeguata, ormai ridotta ad una sorta di parcheggio senza prospettive: non a caso le aziende alla ricerca di mano d'opera qualificata e di professionalità specifiche non trovano risposta. Occorre dare alla formazione professionale il suo autentico ruolo: creare qualifiche moderne, adatte ai mutamenti del mercato del lavoro.

INFORMAZIONE
Bisogna creare reti di informazione efficienti in modo da gestire al meglio le possibilità comunque offerte dallo Stato, aziende, istituti di credito e Unione Europea (borse di studio, stages, incentivi all'imprenditoria, ecc.).

IMPRENDITORIA GIOVANILE
A fronte di una grande impresa sterile e drogata da imprudenti incentivi statali, in Italia sono nate circa 4 milioni di piccole imprese. E' quindi la piccola e media imprenditoria giovanile che va supportata, privilegiando i settori in crescita (turismo, salvaguardia del patrimonio storico culturale, impresa sociale, ecc.). Lo Stato italiano deve farsi garante di una facilitazione dell'accesso al credito (riduzione degli interessi e delle garanzie richieste dalle banche, minore pressione fiscale), per evitare che la piccola impresa giovanile sia soffocata da ostacoli insormontabili e interessi di usura, mentre grandi imprese ormai decotte godono di crediti a fondo perduto. 

Fronte della Gioventù Nucleo Cervinara

Nessun commento:

Posta un commento