lunedì 4 maggio 2020

Julius Evola - Che cosa è la Tradizione - Audiolettura


Julius Evola - Che cosa è la Tradizione 

Articolo estremamente importante di Julius Evola, uscito sul periodico “Il conciliatore” il 15 giugno 1971 e successivamente inserito, con qualche modifica, nella raccolta “L’Arco e la clava”.
In questo scritto Evola, partendo dalla critica di un libro di Elémire Zolla, passa poi ad illustrare, in modo necessariamente conciso ma molto chiaro, i due angoli visuali da cui può essere osservato ed inteso il concetto di “Tradizione”: quello storico, connesso ad una morfologia delle civiltà e quindi ad una vera e propria metafisica della storia, e quello dottrinario, interno, “esoterico”.

Qui l'articolo da dove ho tratto la lettura https://www.rigenerazionevola.it/cosa-la-tradizione/
tratto da Vyāsa Audioletture

Vyāsa Audioletture è un canale dedicato alle letture della Tradizione.
"La civiltà moderna appare nella storia come una vera e propria anomalia: fra tutte quelle che conosciamo essa è la sola che si sia sviluppata in un senso puramente materiale, la sola altresì che non si fondi su alcun principio d'ordine superiore. Tale sviluppo materiale, che prosegue ormai da parecchi secoli e va accelerandosi sempre più, è stato accompagnato da un regresso intellettuale che esso è del tutto incapace di compensare. Intendiamo qui, beninteso, parlare della vera e pura intellettualità, che si potrebbe anche chiamare spiritualità." di René Guénon - La riforma della mentalità moderna.

Nessun commento:

Posta un commento