lunedì 31 maggio 2021

Uno storico britannico ed un fumettista irlandese riscoprono le Forche Caudine | CAUDIUM

Le Forche Caudine tornano alla ribalta in ambito internazionale grazie al nuovo lavoro del professor Nic Fields, uno storico irlandese che il 23 marzo del 2021 ha dato alle stampe Caudine forks 321BC. Novantasei pagine, in inglese, da divorare al più presto per analizzare ed aggiornare i dati sull'episodio storico, di fama mondiale, che ha come protagonisti i Guerrieri Caudini, capaci di umiliare i futuri padroni delle terre conosciute. Le celebri Forche nostrane, sinonimo di immane disonore per l'esercito Romano, tornano in auge tra gli storici del settore. 


Una delle caratteristiche peculiari di Caudine forks 321 BC sono le splendide illustrazioni storiche del bravissimo, Seán Ó'Brógáin, artista Irlandese capace di far rivivere le scene della battaglia ambientata proprio nella nostra amata Valle Caudina. Ó'Brógáin dalla sua pagina su FB annuncia l'arrivo delle sue copie personali e accenna ad un viaggio, probabilmente con la Nuova Caudium.

Exciting to unbox, my copies of "Caudine forks 321BC" Osprey books today, 6 shiny new books (rubbing my hands). I want to thank Darren Bogan (copy on the way to him), for modelling some of these figs. Here's a teaser.... It was a fascinating project and definitely a bucket list trip.


Il prestigioso illustratore, affascinato da questa particolare battaglia potrebbe essere ospite, insieme all'autore, dell'Unione dei Comuni Caudini. Nella lista dei suoi desideri c'è un viaggio. Destinazione Caudium. Nella nostra un bel convegno internazionale nella nostra amata Terra.

Seán Ó'Brógáin vive e lavora a Donegal, in Irlanda. Laureato in illustrazione scientifica e storia naturale presso la Lancaster University, ha lavorato per una vasta gamma di clienti. Oltre a Osprey, queste pubblicazioni includono l'Università di Manchester, An Post, il Museo nazionale d'Irlanda e l'Irish Office of Public Works, nonché per una varietà di disegni per musei, privati e agenzie di stampa.


Nic Fields

Il prof. Nic Fields, autore dell'importante testoha iniziato la sua carriera come biochimico prima di entrare nei Royal Marines. Dopo aver lasciato l'esercito, è tornato all'università completando il percorso di laurea e portando a termine, con successo, un dottorato in Storia antica presso l'Università di Newcastle. È stato assistente alla British School di Atene in Grecia, e poi docente di Storia antica all'Università di Edimburgo. Nicola è ora un rinomato autore e ricercatore freelance con sede nel sud-ovest della Francia. Al suo attivo oltre venti pubblicazioni di spessore, dall'analisi della battaglia del lago Trasimeno del 217 a.C., per fare qualche esempio, ai cavalieri tarantini della Magna Grecia (430-190 a.C.), passando il mitico Cesare e la conquista della Gallia. Insomma, non potevano mancare, assolutamente, le Forche Caudine in questa collana dedicata alla storia della Penisola Italica.

Riportiamo, per le lettrici ed i lettori de Lo Schiaffo 321 una breve sinossi del testo, tradotta in Italiano dalla lingua originale, ossia l'inglese.


Il libro è un resoconto altamente illustrato di una delle sconfitte più umilianti dell'antica Roma, la battaglia delle Forche Caudine nel 321 a.C., e di come l'imbarazzo abbia spinto l'esercito romano al trionfo finale.

Nella sua lunga storia, la Repubblica Romana subì molte sconfitte, ma nessuna così umiliante come le Forche Caudine nell'estate del 321 a.C. 

Roma era stata in guerra con i Sanniti, uno dei più formidabili nemici della prima Roma, dal 327 avanti Cristo, in quello che si sarebbe rivelato un lungo e aspro conflitto, ora noto come la Seconda guerra Sannitica. Le nascenti potenze italiche rivali si contendevano la supremazia nell'Italia centro-meridionale e i loro capi contemplavano la conquista dell'intera penisola italiana. Spinte dalle ambizioni di Tito Veturio Calvino e Spurio Postumio Albino, le forze romane erano determinate a infliggere un duro colpo ai Sanniti, ma i loro eserciti combinati furono invece sorpresi, circondati e costretti ad arrendersi dai Sanniti guidati da Gavio Ponzio


Questo nuovo studio, utilizzando mappe e opere d'arte appositamente commissionate, analizza il motivo per cui i romani furono sconfitti in modo così netto alle Forche Caudine. Nic Fields spiega perché le pesanti conseguenze della loro lugubre sconfitta furono così umilianti e come li spronò, successivamente, al loro trionfo sui Sanniti. Questo studio allargherà l'attenzione su altri importanti eventi della seconda guerra sannitica, si legge nella descrizione originale.

La Redazione ha già ordinato una copia del nuovissimo libro, uscito appena tre mesi fa. Cercheremo di trasmetterVi, tramite queste colonne digitali, le ultime indagini storiche sulle Forche Caudine, senza tralasciare, ovviamente, le emozioni che proviamo in attesa del postino. 

Intanto, Noi Caudini continuiamo a sognare.

Per dire la Vostra, contattateci all'indirizzo di posta elettronica caudiumpatrianostra@gmail.com oppure tramite Twitter @SchiaffoLo


immagini tratte dalla rete,




Bibliografia dell'autore Nic Fields:

  • Forche Caudine 321 a.C. L'umiliazione di Roma nella seconda guerra sannitica. Osprey Publishing -2021
  • Pompeo. Una biografia militare. LEG Edizioni - 2020 (ristampa)
  • Cartagine in guerra. 264-146 a.C. LEG Edizioni - 2019
  • Cesare e la conquista della Gallia. Alesia 52 a. C.  LEG Edizioni - 2018
  • Tattiche di battaglia di Roma 390-110 a.C. LEG Edizioni - 2018
  • La battaglia del lago Trasimeno 217 a. C. LEG Edizioni - 2018
  • La rivolta in Britannia. Boudicca contro Roma LEG Edizioni - 2016
  • Giulio Cesare LEG Edizioni - 2016
  • La cavalleria ausiliaria romana 14-193 d. C. LEG Edizioni - 2015
  • Guerrieri cartaginesi. 264-146 a. C. LEG Edizioni - 2013
  • Pompeo. Una biografia militare. LEG Edizioni - 2013
  • La marina da guerra dell'antica Grecia 500-322 a. C. LEG Edizioni - 2014
  • I cavalieri tarantini della Magna Grecia. 430-190 a.C. LEG Edizioni - 2013
  • Spartaco e la guerra servile 73-71 a. C. Un gladiatore si ribella contro Roma - LEG Edizioni - 2013
  • Siracusa 415-413 a. C. La distruzione della flotta imperiale ateniese - LEG Edizioni - 2014
  • I legionari di Roma in età repubblicana 298-105 a. C. - LEG Edizioni - 2013
  • I primi guerrieri romani 753-321 a. C. - LEG Edizioni - 2012
*NON COMPLETA

Nessun commento:

Posta un commento