mercoledì 2 giugno 2021

CERVINARA ULTRAS - Torna il tifo organizzato allo Stadio Canada Cioffi

Tornano gli Ultras allo Stadio Canada Cioffi di Cervinara. La tifoseria dell'Audax risorge in occasione dello scontro contro i rossoneri della Palmese, in questo strano campionato d'Eccellenza. La situazione sanitaria ha bloccato, da oltre un anno, lo sport minore aperto al pubblico. Una situazione irreale che però non ha fermato la Cervinara Ultras, orfana degli UAC. Lo scioglimento ufficiale degli Ultras Audax Cervinara è datato 20 gennaio 2020, una manciata di giorni prima del caos mondiale.


Il tifo organizzato a Cervinara è attivo dal 1988/89 e non si mai fermato fino ad oggi, tra alti e bassi. Migliaia di ragazze e ragazzi hanno incarnato una passione pulita, legata dal cordone ombelicale del Territorio. Trasferte, vittorie, sconfitte, coreografie, tarantelle, risate e qualche lacrima sono alcuni degli aspetti di una realtà capace di stimolare le altre tifoserie di tutta la Valle Caudina.



Anche Montesarchio, Paolisi, San Martino, Airola e Rotondi, ad esempio, hanno visto nascere il tifo organizzato nei rispettivi paesi, ma Cervinara in questo campo resta la Regina della Valle Caudina. 

ESORDIO NUOVI RIBELLI (4.12.11)
La gara di ieri è importantissima per ridare slancio all'entusiasmo e alla voglia di tifare in libertà per difendere il nome della città e del Movimento Ultras Cervinarese. Oltre novanta minuti di sostegno incessante e martellante, direttamente dalla Curva, spesso riservata agli ospiti, ma che calza a pennello ai Nuovi Ribelli, il gruppo guida del tifo innamorato follemente della squadra nata nel 1935, anche se attiva, non ufficialmente, dalla fine degli anni Venti.



I Nuovi Ribelli, nati il 4 dicembre 2011 in occasione del derby Caudino tra Audax e Montesarchio, giocata sul neutro di Paolisi, sono chiamati a coordinare tutti coloro disposti a vivere la partita in maniera differente, sette giorni su sette. In attesa del decennale (2011-2021) la situazione è decisamente positiva e fa ben sperare per ilfuturo. Al momento non interessa il numero, ma la sostanza dei presenti. Certo, vedere il Canada stracolmo in ogni ordine di posto fa piacere, però è altrettanto importante il sostegno disinteressato, oltre il risultato o la gara di cartello. 


Gli Ennerre hanno esposto uno striscione cartaceo per onorare la memoria di Angelo Marchese: 

TRA SCATTI E RISPRESE RIPOSA IN PACE MARCHESE. 
Mini coreografia ad inizio gara con un copricurva e tanto colore. Sulle inferriate campeggiava un chiaro NON VIVO SENZA TE, che non ha bisogno di ulteriori commenti. Cori a rispondere, vibranti battimani, qualche scaramuccia di rito con l'estremo difensore avversario e un caloroso abbraccio finale con l'Undici allenato da Ciccio Messina sono gli episodi rilevanti di questo mercoledì da leoni. 

PORTE CHIUSE (20/21)

La scelta di andare in Curva, abbandonando per ora la vecchia balaustra in Tribuna De Simone, è stata una mossa azzeccata a nostro avviso. Purtroppo, il settore è riservato agli ospiti e sarà difficile rivedere gli Ultras in quello spazio. Infine, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe prendere forma un gruppo per la Vecchia Guardia UAC, ma non c'è ancora nulla di ufficiale. Vedremo nelle prossime settimane. Per ora, lunga vita agli Ultras!

Per dire la Vostra, contattateci all'indirizzo di posta elettronica caudiumpatrianostra@gmail.com oppure tramite Twitter @SchiaffoLo


immagini tratte dalla rete,





Nessun commento:

Posta un commento