domenica 26 giugno 2022

La Costituente IPF non attecchisce in Valle Caudina. In crescita le Contesse Caudine. Solo Maglione abbandona il M5S? | POLITICA

Parte la campagna adesioni anche in Valle Caudina alla costituente di "Insieme per il futuro", la nuova fazione che ha lasciato il Movimento 5 Stelle dopo la clamorosa mossa fatta da dal ministro Luigi Di Maio. L'ex capo politico Pentastellato al momento incassa solo le adesioni Caudine dell'onorevole Pasquale Maglione e di Nicola Izzo di Sant'Agata de' Goti.

CERVINARA

Mentre IPF corteggia i Primi Cittadini di Città metropolitane e Comuni, definiti "persone che guardano ai problemi concreti",  gli Attivisti di base Cervinaresi del M5S, invece, hanno lanciato questa breve nota sulla pagina ufficiale del gruppo per ribadire che una fase delicata si è chiusa e che potrebbe accadere di tutto nel mondo Grillino, pur non cambiando necessariamente casacca in attesa di qualche grande ritorno come quello di Di Battista o di Paragone:

"C'é un popolo che ha preso coscienza, gente che ha capito di essere un mare immenso di gocce uguali, un cielo pieno di stelle anche se molte si sono spente e cadute. Una sigla con 5 stelle gialle può anche sostenere Draghi ancora, un sogno può anche essere bruciato e Giggetto e compagni sistemati alla corte dei padroni ma tanti non molleranno perché vivono degli stessi valori di onestà  giustizia, ambientalismo, solidarietà, moralità, etica e umiltà di servizio. Questo popolo esisteva già prima dei cinque stelle ed ha capito che c'é un mondo da salvare, un futuro da garantire ai figli, il malaffare da combattere. Il mondo sta pretendendo consapevolezza, coscienza collettiva, la storia non finisce qua con o senza politica! La lotta si sposta altrove! A riveder le stelle in un cielo pulito".

MONTESARCHIO

A Montesarchio hanno scelto la strada "basista". Si resta fino a fine del mandato politico, con molti dubbi su alcuni personaggi della gerarchia nazionale interna al M5S e la consapevolezza di vivere in maniera passiva una rivoluzione nata dall'alto che potrebbe minare tutti gli assetti fino ad ora in piedi e costruiti dal basso in questi anni di impegno costante e trasparente tra la gente e per la gente

"Non ci schiereremo per l’una o per l’altra fazione, ma coerentemente e fino alla fine del nostro mandato, saremo sempre e solo dalla parte del Movimento Cinque Stelle".

Nuove elezioni e nuove prospettive per alcuni Pentaspaccati all'ombra della Torre. Tra non molto potrebbero addirittura scegliere altri lidi come Fratelli d'Italia, il gettonatissimo Movimento 24 Agosto Equità Territoriale, l'ex nemico il Partito Democratico oppure optare per la novità Insieme per il Futuro. L'ondata dell'antipolitica che è stata cavalcata da Grillo & Casaleggio ora ha perso veemenza e paradossalmente sta facendo emergere gli orientamenti sopiti di destra, centro o sinistra che sembravano essere superati dalla linea uno vale uno dei vari Guru grillini. Tantissimi altri attivisti stanno per appendere al chiodo l'interesse verso la politica attiva, molto delusi da tutte queste tarantelle, capaci di segnare la fine di un percorso movimentista anche dalle nostre parti.

Intanto, Giuseppina De Mizio, Orazio Gerardo e Carlo Izzo respingono l'invito Dimaiano non aderendo a IPF. Tanti saluti a Luigi Di Maio ed a Pasquale Maglione, etichettati nell'area come scissionisti di fresca uscita:

“Abbiamo sempre inteso il nostro ruolo nell’ambito di una Comunità che condivide un’idea della politica basata su valori e principi quali presupposto della partecipazione attiva dei cittadini. Cittadini chiamati ad interessarsi del bene comune provando a migliorare la realtà della propria comunità. Questa è stata ed è la nostra stella polare in Consiglio comunale. Il Movimento è oltre i personalismi, oltre il leader del momento. Pertanto, troviamo questo scontro assolutamente lontano dalla realtà che abbiamo condiviso. Non ci schiereremo per l’una o per l’altra fazione, ma coerentemente e fino alla fine del nostro mandato, saremo sempre e solo dalla parte del Movimento Cinque Stelle”.

Airola

Le strade di Maglione e Laudando si dividono dopo lunghi anni di attivismo ad Airola e dintorni. Infatti, l’ex consigliere comunale Bartolomeo Laudando resta con il Movimento, senza se e senza ma. In realtà Pasquale Maglione non è solo nella lista degli Ex-Grillini. Angela Ianaro si è iscritta al Partito Democratico e l'Onorevole Piernicola Pedicini ora è il vicepresidente del Movimento 24 Agosto - Equità Territoriale. Non mollano, tuttavia, le Contesse sannite, ossia le senatrici Danila De Lucia e Sabrina Ricciardi. La vera novità politica è la diffusione della corrente rosa e arcobaleno al seguito di Giuseppe Conte. Le Contesse Caudine non hanno minimamente intensione di voltare le spalle al politico pugliese e lo sostengono senza tentennamenti, come se folgorate dal fascino e dall'eleganza dell'ex Presidente del Consiglio dei Ministri.

addio di maio!

"Il Movimento 5 Stelle è la nostra casa, avanti con Giuseppe Conte. Noi rimaniamo forti con i nostri valori, i nostri ideali e il nostro progetto politico". Il sottosegretario all'interno. l'irpino Carlo Sibilia, sostiene a petto gonfio il governo Draghi, saluta Di Maio e continua a far politica all'interno del Movimento dei "troppi" movimenti, ormai palesemente Pentaspaccato. Un'altra frecciata anti Di Maio è la sentenza definitiva e piuttosto dura sul nome scelto dai parlamentari vicini a Giggino è stata resa poche ore fa da Giovanni Sasso, il super direttore creativo di Proforma come riportato da I Simboli della Discordia

"Quando ci chiedono di creare il nome di una nuova forza politica, che sia un partito o una piccola lista comunale, la prima cosa che facciamo è scartare due sostantivi, perché così tanto sentiti e utilizzati in passato che hanno ormai perso ogni potere evocativo, diventando irreversibilmente vuoti e retorici. I due sostantivi sono 'insieme' e 'futuro'" 

Per dire la Vostra, contattateci all'indirizzo di posta elettronica caudiumpatrianostra@gmail.com oppure tramite Twitter @SchiaffoLo

immagini tratte dalla rete.

Nessun commento:

Posta un commento